Assistenza Protocollo PA - servizio di assistenza remota per il software Protocollo PA fornito da Pianeta Software

Protocollo PA - Conservazione registro protocollo con 1 Click

In partnership con Arancia-ICT S.r.l., conservatore accreditato presso AgID (Agenzia per l’Italia Digitale) possiamo fornirvi anche il servizio di conservazione digitale dei documenti.

La Pubblica Amministrazione è Responsabile della Conservazione ed affida ad Arancia-ICT la gestione del sistema di conservazione con il ruolo di Responsabile del Servizio di Conservazione.

Attraverso questo servizio, come previsto dall’attuale normativa, è possibile inviare in conservazione il registro giornaliero di protocollo e, se necessario, anche tutti gli altri documenti informatici (amministrativi, PEC, ecc…).

Non è possibile utilizzare questo servizio per le fatture elettroniche passive in quanto appartengono ad una diversa classe documentale.

N.B. Nel caso di acquisto di questo sistema di conservazione è possibile inviare in conservazione il registro giornaliero di protocollo, generato tramite Protocollo PA, con un solo click! Senza bisogno di accedere ad un'interfaccia web e compilare ogni volta moduli con i dati.

SOLUZIONE 1 (consigliata!)
Il costo per uno spazio di archiviazione fino a 500 Mb è di 290,00 euro + IVA all’anno
Per 1 Gb di spazio il costo annuale è di 490,00 euro + IVA
Sono disponibili anche fasce maggiori, ma per la conservazione del solo registro giornaliero di protocollo sono più che sufficienti i 500 Mb.

Il servizio offerto, a canone annuale fisso (con durata annuale), non prevede alcun costo di attivazione e comprende:

  • Conservazione digitale a norma per 10 anni dei documenti digitali inseriti nel sistema (non è obbligatorio pagare lo spazio per 10 anni come avviene con altri servizi di conservazione!);
  • Spazio disponibile per ogni anno pari alla capacità di storage acquistata (i documenti degli anni successivi non si sommano allo spazio degli anni precedenti come avviene con altri servizi di conservazione!);
  • Al raggiungimento del limite di storage previsto per la fascia di servizio si propone il passaggio alla fascia di prezzo successiva, con pagamento della differenza di prezzo tra le due fasce. Alla scadenza annuale verrà corrisposto il solo pagamento del canone relativo alla fascia raggiunta;
  • Documentazione tecnica (Manuale della Conservazione) che deve essere esibita da chi adotta la conservazione digitale;
  • Marche Temporali.

SOLUZIONE 2
Il costo per lo spazio di archiviazione di ogni Gb è di 80,00 euro + IVA all'anno

Il servizio offerto, a canone annuale fisso (con durata annuale), non prevede alcun costo di attivazione e comprende:

  • Uno spazio di conservazione associato ad una sola ragione sociale;
  • Conservazione digitale a norma di tutte le tipologie documentali (escluse le fatture elettroniche emesse tramite il sistema di emissione delle fatture elettroniche);
  • Documentazione tecnica (Manuale della Conservazione) che deve essere esibita da chi adotta la conservazione digitale;
  • Firme Digitali e Marche Temporali (nel caso in cui Arancia-ICT è il Responsabile del Servizio di Conservazione).

Il canone annuale dà diritto ad utilizzare lo spazio (in GigaByte) di conservazione digitale a norma di legge acquistato indipendentemente dall'effettivo utilizzo. Nel caso tale spazio dovesse saturarsi, il Cliente dovrà acquistare ulteriore spazio di conservazione.

Il contratto inizia a decorrere dalla data di attivazione del servizio e ha durata pari a 12 mesi.

Alla scadenza del contratto, qualora questo non venga rinnovato, il Fornitore garantirà al Cliente l'accesso alla piattaforma di conservazione per i successivi due mesi, limitatamente alla visualizzazione e download dei documenti conservati.

Durata e recesso

Il servizio di conservazione ha la durata di un anno a partire dalla data di attivazione, con possibilità di rinnovo alle stesse condizioni commerciali, fermo restando la possibile revisione e rinegoziazione dei prezzi oggi pattuiti. L’eventuale disdetta, dovrà essere formalizzata per raccomandata o PEC entro 3 (tre) mesi dalla scadenza.